Jan Heisterhagen, Conferimento premio

"Design Plus Award" e premio "Comfort bagno per generazioni": Jan Heisterhagen riceve due premi per un nuovo prodotto con tecnologia Select.

Nuove idee con la pressione di un pulsante

"E' una questione d'onore. Naturalmente oggi il design è un must ed è molto più di un semplice involucro esterno."

Hansgrohe è uno dei leader dell'innovazione nel settore dei sanitari. Il 30 percento circa del fatturato annuo proviene da nuovi prodotti ideati da non più di tre anni. Viene definito "indice di vitalità ben equilibrato". Per questo standard i produttori della Foresta Nera hanno bisogno di una grande quantità di buone idee e di menti creative. Una di loro è Jan Heisterhagen. Nell'intervista il responsabile della gestione prodotti del marchio Hansgrohe spiega come vengono sviluppati i concetti di design che contribuiscono a delineare il futuro del bagno. Indipendentemente dall'età del cliente e senza distinguere tra persone con difficoltà dovute a malattia e individui sani.

Signor Heisterhagen - da dove provengono effettivamente gli stimoli e le idee per i nuovi prodotti o le tecnologie Hansgrohe?

Jan Heisterhagen: Oggi esistono molti metodi per sviluppare la propria creatività e fonti d'ispirazione. Per decidere quali idee possono avere un potenziale di sviluppo e che si adattino anche al marchio, occorre seguire un intenso "processo di impasto". Così lo chiamiamo noi presso Hansgrohe. Le innovazioni positive per sono il risultato del lavoro di gruppo, di processi continui e della passione per il prodotto migliore. Sviluppiamo le idee nei workshop sulla strategia e nei meeting sul design, che sono interdisciplinari e vengono gestiti attivamente dal direttivo Hansgrohe e dal responsabile dei marchi Richard Grohe. Sono costituiti da collaboratori, creativi esterni, costruttori, manager di prodotto o anche da venditori. Tutti i professionisti esperti oltreché nel settore dei sanitari anche in vari comparti e ambiti di prodotto. In base a questa esperienza abbiamo generalmente una quota di non riuscita insolitamente bassa. Se siamo veramente convinti di un'idea, allora la realizziamo anche senza chiedere una consulenza. E a volte il brainstorming lo facciamo anche sotto la doccia.

Davvero? Sotto la doccia?

J.H.: Sì. Una cosa è essere alla propria scrivania in giacca e cravatta a discutere di docce dalla prima mattina. Ma tutt'altra cosa è ideare e poi sviluppare nel nostro Showerworld o ShowerLab nuovi prototipi o tipi di getto „live, direttamente sul nostro corpo“. Forse da noi è diverso rispetto ad altri settori. I nostri clienti non sono vestiti. In bagno la persona è nuda, e sotto la doccia non indossa gli occhiali. L'interazione tra uomo e prodotto è particolarmente importante. Non dobbiamo occuparci solo del design ma anche assicurare che le docce o i termostatici siano gradevoli sulla pelle, non troppo caldi e non abbiano spigoli affilati. Devono poter essere utilizzati comodamente da chiunque e funzionare nella quotidianità.

La filosofia del design di Hansgrohe è cambiata nel corso del tempo?

J.H.: Il fatto che i nostri prodotti abbiano un bell'aspetto, è una questione d'onore. Dagli anni 70 Hansgrohe è il pioniere del design nel settore dei sanitari. Questo ci ha aiutati a differenziarci dalla concorrenza. Naturalmente oggi il design è un must assoluto e non è semplice involucro esterno." Il design è molto più della somma di aspetto, funzione, materiale, comando ed esperienza. Si parla di qualità del design. I consumatori sono sempre più sensibili a tutto ciò che riguarda il design del prodotto, non solo nella scelta delle loro auto. E nel frattempo tutti i concorrenti ne hanno preso coscienza. Nello sviluppo di nuovi prodotti oggi ci muoviamo molto più "dall'uomo al prodotto", piuttosto che seguire la direzione inversa.

Cosa significa?

J.H.: Andiamo alla ricerca di vantaggi convincenti, migliore comfort, giusta innovazione. I prodotti "Me-too" per noi non sono un sfida; quello che vogliamo è stabilire nuove tendenze. Come manager di prodotto ci si confronta in continuazione su cosa desideri e di cosa abbia bisogno il gruppo target. Il verme alla fine deve piacere al pesce e non al pescatore! Inoltre oggi ci orientiamo in maniera sempre più marcata verso mercati internazionali. Sviluppiamo solo prodotti che funzionino a livello mondiale, che siano senza tempo e che soddisfino la sensibilità di stile dei mercati globali.

Raindance Select Showerpipe

Hansgrohe ritiene che i concetti di utilizzo intergenerazionali possano essere attraenti.

Nuove idee Hansgrohe, esempio Select

Immagini

Al contrario di quanto accade per gli smartphone o i soundsystem i vostri clienti non acquistano un bagno nuovo ogni due anni. Come influisce tutto ciò sullo sviluppo dei prodotti?

J.H.: Su questo terreno Hansgrohe non realizza prodotti di tendenza, legati alla moda del momento, bensì articoli che resistono per molti anni. Vi è una prima fase, tra i 30 e i 40 anni, nella quale le persone si impegnano intensamente nella "costruzione del nido". Si acquistano appartamenti, si costruiscono case, si realizzano bagni. I clienti desiderano soluzioni di design personalizzate e il massimo comfort familiare. Tutto deve essere adeguato e durare a lungo. Nella seconda fase - quindi tra i 50 e i 60, quando i figli escono di casa - si pensa a rinnovare o a ristrutturare in base alle esigenze dell'età. Spesso i genitori vengono accuditi a casa. Il "bagno intergenerazionale" viene pianificato già in modo previdente da molti giovani. Anche per questa ragione Hansgrohe ritiene importante offrire prodotti e concetti di utilizzo che non dipendano dall'età.

Parola chiave: bagno intergenerazionale. Di cosa si tratta?

J.H.: La nostra attenzione è posta non tanto su prodotti speciali per anziani o per persone con limitate capacità di movimento. L'esperienza ci insegna piuttosto che tutti desiderano avere qualcosa di bello in bagno. Il motto di Hansgrohe è: "È anche molto bello." Non è necessario realizzare il bagno in modo che si veda che i suoi utilizzatori sono anziani, disabili o in qualche modo in difficoltà! Gli anziani non vogliono prodotti per anziani. Le persone con molta esperienza spesso hanno elevate esigenze di qualità, utilizzo e stile, che noi desideriamo soddisfare queste richieste. Pertanto sviluppiamo prodotti e tecnologie adatti a tutti. Cerchiamo di comprendere le esigenze dei clienti e di integrarle in modo gradevole nei nostri prodotti.

Di che tipo di prodotti di tratta?

J.H.: Ad esempio i nuovi prodotti Raindance Select. che integrano nell'universo bagno l'intuitiva pressione del pulsante, così amata negli oggetti di design e di consumo. Il pulsante Select ha un elevato comfort di utilizzo per grandi e piccoli. Per le persone con problemi di vista l'utilizzo è semplice come per coloro che non riescono a muovere molto bene le mani o non possono più sollevare correttamente le braccia. I prodotti Select sono contrassegnati da grandi simboli su uno sfondo ricco di contrasti. Si possono utilizzare senza essere obbligati a guardare - o addirittura aiutandosi con il gomito.

L'Associazione centrale sanitari, riscaldamento, climatizzazione, ha assegnato al termostatico a incasso ShowerSelect un premio. Cosa è piaciuto in particolare alla giuria?

J.H.: In definitiva la decisione della giuria conferma che la nostra strategia è vincente. L'ACSRC si propone si promuovere prodotti eccezionali che non abbiano l'etichetta di una "camera di un malato". Il Product Award ha valutato il "comfort bagno per generazioni". I punti decisivi a favore per la giuria sono stati: estetica, facilità di utilizzo e caratteristiche di prodotto intergenerazionali che soddisfano le persone con o senza limitazioni dei movimenti. Del resto l'idea per la serie Select l'abbiamo avuto all'aeroporto di Strasburgo mentre eravamo in attesa di partire a causa della neve. Come abbiamo detto: queste sono idee di pancia ...

Grazie di cuore per la chiacchierata.

L‘intervista è stata condotta da Katja Volkner, giornalista freelance, Monaco.

Innovazioni giovani e concetti bagno

Immagini

Hansgrohe utilizza i cookie al fine di garantirvi un servizio ottimale. Se desiderate proseguire nella navigazione di questa pagina senza modificare le vostre impostazioni, accettate l'utilizzo dei cookie.

   

OK