Ispirandosi alla natura, Jean-Marie Massaud ha ideato la collezione Axor Massaud per Hansgrohe.

Scarica Flash Player qui (linked)

Jean-Marie Massaud – Legame con la natura

"L'uomo non ha bisogno di miscelatori, ma di acqua", così Jean-Marie Massaud descrive l'approccio al suo primo progetto di design per la sala da bagno e presenta il suo credo creativo. Traendo ispirazione dalla natura, i suoi progetti appaiono privi di elementi tecnici. Infatti, la collezione bagno dell'architetto e designer francese prende spunto da immagini della natura e mette in primo piano il legame con gli elementi naturali. Una cascata d'acqua nel lavabo, fare il bagno in una conchiglia, la doccia da una nuvola. Così l'elemento naturale rappresentato dall'acqua viene reso sensualmente vivibile.

Con il suo design ispirato alla natura, Massaud si libera degli stili tradizionali. Le sue straordinarie visioni architettoniche ci danno un'idea della sua enorme creatività. Il suo progetto finora più audace è uno stadio di calcio realizzato in Messico, che rifacendosi alla tipica arte Massaud ha la forma di un vulcano. Nella sua collezione bagno Axor Massaud i miscelatori e gli accessori sono tanto poetici quando avanguardistici, tanto fantasiosi quanto estremamente funzionali. 

Axor Massaud – Ispirato dalla natura

Il corpo dei miscelatori ricorda un filo d'erba, il getto d'acqua scrosciante si trasforma in una vera e propria cascata e il lavabo diventa un lago. Una collezione per chi ama gli elementi naturali. Axor Massaud risponde alla nostalgia dell'uomo per l'armonia. Lasciatevi alle spalle la frenesia di tutti i giorni e immergetevi nella natura.

Jean-Marie Massaud – Biografia

Jean-Marie Massaud è nato nel 1966 a Tolosa nel sud della Francia, un centro dell'industria hightech e contemporaneamente punto di congiunzione con il sensuale sud. E' ovvio che la scuola superiore per il design industriale "Les Ateliers" frequentata a Parigi ha influenzato lo stile così affascinante dei suoi progetti che si ispirano sempre alle forme della natura. Mobili per grandi marchi di arredamento come Cassina inseriscono schemi rigidi accanto a forme organiche. Massaud si difende da un concetto di design da lui stesso definito "decadente" che si esaurisce nello "Styling": l'allestimento dovrebbe creare migliori spazi vitali e sfiorare persone. Da tutto ciò già nel 2005 ha derivato la sua personale visione del bagno del futuro, che assieme ad Axor si è concretizzata nel suo "WaterDream".

Jean-Marie Massaud - Ritratto

Jean-Marie Massaud fotografato da Rainer Hosch

Hansgrohe utilizza i cookie al fine di garantirvi un servizio ottimale. Se desiderate proseguire nella navigazione di questa pagina senza modificare le vostre impostazioni, accettate l'utilizzo dei cookie.

   

OK