Meglio l‘originale

Nessuna pietà per gli autori di pirateria!

“L‘imitazione è la più onesta forma di complimento”, recita un detto dell‘Estremo Oriente. Infatti i complimenti sono sempre benvenuti da Hansgrohe, ma il precursore di settore della Foresta Nera agisce rigorosamente contro le riproduzioni illegali dei suoi concorrenti: con requisizioni e distruzioni legalmente ottenute. Questo perché la pirateria di prodotti non è un reato di lieve entità. Il furto di idee è praticato in molti settori e il danno economico derivante è considerevole; anche per il produttore di articoli di marca Hansgrohe. Ammonta a circa il tre percento del fatturato netto, come minimo. Il che si traduce in circa 100 posti di lavoro per l‘area tedesca.    

La tolleranza zero nei confronti dei falsi significa tutelare il consumatore

L‘azienda investe annualmente la somma di due fino a tre milioni di Euro per tutelare i propri diritti. Il motivo non sono solo le perdite di fatturato, ma anche il danno dell‘immagine subito. Le copie a baso costo sono soggette a difetti di qualità, sicurezza e funzionalità. L‘intento di Hansgrohe è tutelare il consumatore raggirato da tutto ciò. Ovviamente la cattiva qualità della falsificazione ricade anche sull‘originale. In altre parole: I falsi illegali e i danni ai modelli registrati compromettono la buona reputazione e i marchi Hansgrohe. Per non parlare poi della stima dei partner venditori specializzati nel settore sanitario e degli artigiani, con i quali lo specialista di rubinetterie e docce di Schiltach collabora. Così Hansgrohe difende in modo coerente la sua promessa di qualità Made in Germany .

„Noi registriamo costantemente i diritti di proprietà. Chi copia, viene querelato.“

Azioni di distruzione dei falsi.

Immagini
  • Mediante mirate azioni di distruzione Hansgrohe richiama l‘attenzione sull‘argomento riproduzioni illegali. (© Braxart)
  • Il CdA Hansgrohe (s. Siegfried Gänßlen, Richard Grohe) distrugge le brutte copie delle doccette Raindance. (© Braxart)
  • I falsari non solo imitano materiali e design del prodotto, ma anche gli imballaggi, i loghi e i caratteri di scrittura. (© Braxart)
  • In collaborazione con la dogana, Hansgrohe smonta falsi rubinetti e docce in occasione della fiera del settore sanitario ISH 2009.
  • Il modello di grande successo Raindance di Hansgrohe è tra gli oggetti di falsificazione più gettonati. Qui la distruzione di copie cinesi.
  • Con un‘azione congiunta l‘ufficio doganale dell‘aeroporto di Stoccarda e Hansgrohe AG hanno distrutto falsi di doccette dalla Cina.
  • Contraffazione al lavabo: un miscelatore contraffatto Focus S (a destra) riceve il premio negativo

Hansgrohe utilizza i cookie al fine di garantirvi un servizio ottimale. Se desiderate proseguire nella navigazione di questa pagina senza modificare le vostre impostazioni, accettate l'utilizzo dei cookie.

   

OK